Inter-Eintracht Francoforte 0-1, un errore di de Vrij condanna i nerazzurri

Termina Inter-Eintracht Francoforte, sfida valevole per il ritorno degli Ottavi di finale di Europa League. La squadra di Spalletti saluta l’Europa League al termine di una pessima prestazione. Clicca QUI per leggere la cronaca completa della partita, a cura di Inter-news.it

SECONDO TEMPO – Dopo il primo tempo terminato sullo 0-1, riprende Inter-Eintracht Francoforte. Il secondo tempo riprende sulla falsa riga del primo, con gli ospiti che attaccano e i nerazzurri che non riescono a creare nulla. Al 54′ ci prova Haller, ma è bravo Handanovic a respingere il tiro. La prima occasione nitida per i padroni di casa arriva al 56′, con Politano che si smarca in fascia e prova il suo classico tiro di sinistro, ma il pallone finisce fuori. Al 59′ arriva il primo cambio della partita: l’ex Napoli e Chievo De Guzman entra in campo al posto di Gacinovic. Spalletti risponde al cambio al 62′, togliendo Cedric Soares per inserire al suo posto Ranocchia. Al 66′ altro lampo di Politano che prova il tiro da fuori, ma è bravo Trapp a bloccare senza troppe difficoltà. Al 68′ altro tentativo dei nerazzurri da lontano, questa volta a provarci è Vecino, ma di nuovo Trapp blocca con sicurezza. Prende coraggio la squadra di casa, con Skriniar che al 71′ ci prova dal limite dell’area, ma la sua rasoiata viene deviata in angolo dalla difesa. Al 72′ altro cambio per gli ospiti, fuori Jetro Willems e dentro Stendera. Al cambio, Spalletti risponde con l’ingresso di Esposito al posto di Borja Valero. Al 80′ Spalletti si gioca anche l’ultima carta, inserendo Merola al posto di Politano. Al 89′ terzo e ultimo cambio per gli ospiti: fuori Roe, dentro Paciencia. Al 91′ Eintracht ancora a un passo dalla rete: Jovic liberissimo a tu-per-tu con Handanovic colpisce di testa, ma Handanovic con un altro miracolo impedisce lo 0-2. Dopo 6 minuti di recupero, in cui l’Inter rischia di subire la seconda rete della partita, arriva il fischio finale. I tedeschi passano meritatamente ai Quarti di finale, mentre per i nerazzurri continua il periodo di crisi nera.

INTER 0 – 1 EINTRACHT FRANCOFORTE

MARCATORI: Jovic (E) al 5′

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic (C); 21 Cedric Soares, 6 de Vrij, 37 Skriniar, 33 D’Ambrosio; 8 Vecino, 20 Borja Valero; 87 Candreva, 16 Politano, 44 Perisic; 11 Keita.

A disposizione: 27 Padelli; 13 Ranocchia, 67 Zappa; 40 Gavioli, 77 Brozovic; 68 Merola, 70 Esposito.

Allenatore: Luciano Spalletti

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-4-1-2): 31 Trapp; 20 Hasebe (C), 13 Hinteregger, 2 N’Dicka; 24 Danny da Costa, 17 Rode, 15 Willems, 10 Kostic; 11 Gacinovic; 8 Jovic, 9 Haller.

A disposizione: 1 Ronnow; 3 Falette, 23 Russ, 33 Tawatha; 6 Jonathan de Guzman, 21 Marc Stendera; 39 Paciencia.

Allenatore: Christian Peintinger (Adolf Hutter squalificato)

NOTE: ; Ammoniti: D’Ambrosio (I) al 20′, Borja Valero (I) al 52′, Haller (E) al 57′, Rode (E) al 63′, Paciencia (E) al 91′, Skriniar (I) al 93′; Sostituzioni: De Guzman per Gacinovic (E) al 59′, Ranocchia per Cedric (I) al 62′, Stendera per Willems (E) al 72′, Esposito per Valero (I) al 72′, Merola per Politano (I) al 80′, Paciencia per Rode (E) al 89′; Recupero: 1′ (pt), 6′ (st)

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *