Corvino e l’Olanda: dopo Diks continua il legame. Scopriamo quali potrebbero essere i nuovi colpi oranje

Olanda

La Fiorentina inizia a scaldare i motori: il mercato olandese sta diventando la piazza preferita da Pantaleo Corvino per trascorrere questi primi pomeriggi d’estate. Se il colpo Kevin Diks è quasi portato a termine, nella giornata di oggi abbiamo appreso che il direttore generale sta continuando a sondare varie piste in Eredivisie, come confermato anche da Alfredo Pedullà questa mattina.

I profili cercati sono un difensore centrale ed un esterno d’attacco: se per il primo l’identikit sarà composto da una giovane età e da un costo contenuto, specialmente in virtù della situazione contrattuale, per il secondo Corvino cercherà un giocatore con un minimo di esperienza ma seguendo sempre la linea verde, senza compiere operazioni rischiose.

Per quanto riguarda i difensori, abbiamo una serie di nomi il cui accordo con l’attuale club scadrà il prossimo giugno: in prima posizione c’è sicuramente Jetro Willems, terzino del PSV con una buona esperienza sia in Europa che in Nazionale. A seguire, sempre nella squadra di Eindhoven troviamo Joshua Brenet, anche se la sua posizione di terzino destro potrebbe essere occupata a breve da Kevin Diks, mentre spostandoci ad Almelo troviamo Mike te Wierik, difensore centrale di ventiquattro anni, probabilmente troppo “vecchio” per i parametri di Corvino. Continuando a sondare, possiamo incontrare il nome di Wilfried Kanon, classe ’93 dell’Ado Den Haag, in vantaggio rispetto ai “fuoriquota” Stijn Wuytens dell’AZ e Mikael Dyrestam del Willem II.

Sempre in difesa ma stavolta con il contratto a lungo termine abbiamo tantissimi potenziali obiettivi: tutti oscillano tra i venti ed i ventitre anni, con Timo Letschert dell’Utrecht e Jerry St. Juste dell’Heerenveen pronti al grande salto. Oltre a loro, potrebbe essere Joachim Andersen il rinforzo per la retroguardia viola: nato in Danimarca nel 1996, gioca nel Twente ed è dotato di un grande fisico. A loro si aggiungono Joost van Aken, ventiduenne dell’Heerenveen, e Thomas Lam, ventunenne dello Zwolle, mentre Robin Propper dell’Heracles Almelo potrebbe essere il nome giusto in virtù della sua già buona esperienza. Corvino è vigile ed è pronto per il colpo a sorpresa: non possiamo non citare quindi Daryl Werker del Roda e Sven van Beek del Feyernoord, il cui costo non è però contenuto poiché a ventuno anni ha già fatto vedere grandi doti.

Analizzato il reparto arretrato, buttiamoci in attacco alla ricerca del potenziale rinforzo della Fiorentina: sempre seguendo l’identikit tracciato dagli esperti di mercato, potrebbe tornare di moda il nome di Luciano Narsingh, uno dei punti di forza del PSV. Il suo contratto è in scadenza ed il salto di qualità è atteso da troppo tempo: potrebbe servire al calciatore cambiare aria? Non lo sappiamo ma l’accordo fino al 2017 facilita la trattativa, così come quella per il ventunenne Anthony Limbombe del NEC che, insieme ad Ilias Bel Hassani e Thomas Bruns, entrambi dell’Heracles Almelo, rappresenta un’alternativa sulle fasce in scadenza. Sempre seguendo lo stesso criterio, per la corsia di sinistra spuntano i nomi di Florian Jozefzoon e Mimoun Mahi, rispettivamente di proprietà del PSV e del Groningen.

Se questi calciatori vedono il loro contratto vicino al termine, quest’altri invece potranno essere presi a poco prezzo con un pizzico di lungimiranza: da Muamer Tankovic dell’AZ a Milot Rashica del Vitesse, compagno di squadra di Kevin Diks, così come il brasiliano Nathan, un passato al Chelsea ed un, ci auguriamo, futuro in Italia. La generazione di esterni continua poi con Arber Zeneli dell’Heerenveen, ventunenne coetaneo di Simon Gustafson del Feyenoord: sempre nell’Heerenveen occhio a Luciano Slagveer e Sam Larsson, profili perfetti per le trattative di Corvino. Youness Moukhtar dello Zwolle potrebbe essere invece il nome che non ti aspetti.

Per non lasciare niente al caso, rimaniamo vigili anche su quei giocatori che potrebbero interessare alla Fiorentina in virtù del legame tra Corvino ed il loro procuratore Romualdo, appunto, Corvino, figlio del direttore generale viola: osservati speciali l’olandese Oussama Tannane, esterno del Saint-Etienne, e Gino van Kessel, ventitreenne del Trencin.

Con la collaborazione di Iacopo Nathan

 

 

L’articolo Corvino e l’Olanda: dopo Diks continua il legame. Scopriamo quali potrebbero essere i nuovi colpi oranje sembra essere il primo su Viola News.

Fonte:violanews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *